Elettra Automazioni di Giuseppe Colantuono

Fadini V2 Elettronica Elettra Automazioni

Elettra Automazioni di Giuseppe Colantuono
------|    FAAC è di casa - 2017-03-01 22:10:11 - di elettraautomazioni    ||     - 2017-02-22 07:29:22 - di elettraautomazioni    ||    Assistenza a domicilio Cellulare 337974400 - 2016-06-11 20:49:55    ||    Nuove fotocellule FAAC XP30 - 2015-11-04 23:20:15    ||    I 18 trucchetti da conoscere per usare meglio WhatsApp - 2014-07-17 23:24:35    ||    FAAC ASSISTENZA A DOMICILIO NAPOLI 0815452353 - 2014-05-28 09:11:51 - di ELETTRA AUTOMAZIONI    |------


Chat (usa anche il forum)

Scegli la Tua Chat 
MobileFissa
PopupOff

Statistiche Sito
Online

       

utenti oggi

       

Tot.pagine

       

statistiche


Info Utenti
Benvenuto utente non registrato
Se ancora non hai un account clicca qui per registrarti

Nickname:
Password:
Codice di sicurezza: Codice di sicurezza
Digita qui il codice:

[ Password persa? ]

Utenti registrati:
Ultimo: ARCANO75
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 35279

Persone Online:
Visitatori: 1
Iscritti: 0
Totale: 1

Traffico Generato
Anonimi: 1 (100%)
Registrati: 0 (0%)
Numero massimo di utenti online:91
Membri:0
Ospiti:91
Ultimi 5 Registrati
ARCANO75
    Feb 27, 2019.
xiazhixingm
    Feb 25, 2019.
lonnygixer
    Feb 22, 2019.
EdwardSak
    Feb 16, 2019.
matstress
    Feb 12, 2019.

Abbiamo avuto
pagine viste dal
01 Marzo 2004

Pagine visitate
· Visitate oggi 4,098
· Visitate ieri 6,136

Media pagine visitate
· Oraria 153
· Giornaliera 3,668
· Mensile 111,583
· Annuale 1,338,999

Orario Server
· Ora

18:05:14

· Data

19 Mar 2019

· Zona

+0100


Contattami

CLICCA SULLE ICONE

cell. 337.974400

uff. 081.5452353

email


Menù
 homepage
 scrivici
 disclaimer
 Your Account
 Negozio
 Inscriviti
 Contatti
 Forums
 Private Messages
 Chi siamo
 ricambi faac
 Skype-me
 MSN-me
INVIA FILES
 clicca qui e invia
News
 Argomenti
 Archivio articoli
 Scrivi un articolo
 Reviews2
Downloads & Links
 Downloads
 Web Links
 MS TopSites
Contenuti
 Content
 Encyclopedia
 Top 10
Info
 Feedback
 Recommend Us
 Search
 Journal
 Your Account
Discussioni
 Forums
 Private Messages
Acquista
Utilità & Varie
 Acquista T-shirt
 PHP-Nuke Tools
 Meteo
 Assistenza
 Numeri Utili
 MERCATINO
Marchi
Cataloghi
Manuali Tecnici
FAAC Brochure
Videocitofonia
· SimpleBus
 PDF MANUALI CENTRALINE

Contatti
 
 Aggiungi pagina iniziale
 Scrivi al Webmaster

   

MS Top Sites
[ Siti Top ]

1. Elettra Automazioni di Giuseppe Colantuono
[Pos: 1] [Hits: 2657]

2. Elettra Automazioni
[Pos: 2] [Hits: 2161]

3. Custodiasamsung
[Pos: 3] [Hits: 398]


 
Elettra Automazioni di Giuseppe Colantuono: PHP-Nuke

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]

PHP-Nuke Assistenza a domicilio Cellulare 337974400
Postato da elettraautomazioni il Sabato, 11 giugno @ 20:49:55 CEST (644 letture)

utente non registrato Scrivere "

La nostra ditta offre assistenza a domicilio Napoli e provincia per cancelli automatici.
Telefono 0815452353 Cellulare 337974400

#FAAC #FADINI #BFT #CAME #Napoli

siamo su #WhatsApp #337974400


"


(Leggi Tutto... | Voto: 0)

PHP-Nuke Nuove fotocellule FAAC XP30
Postato da elettraautomazioni il Mercoledì, 04 novembre @ 23:20:15 CET (796 letture)

utente non registrato Scrivere "Nuove fotocellule
ad ampia portata XP30.
Il bello di essere piccoli
Tecnologia BUS 2easy o collegamento relé a selezione di canale: ora con la nuova linea FAAC XP30 è possibile installare coppie di fotocellule anche a distanze incredibilmente ravvicinate.

Gli impianti complessi diventano semplici.
- La tecnologia BUS 2easy permette di collegare alla medesima scheda di controllo cancello fino a 16 coppie di fotocellule senza alcuna interferenza.
- Con i modelli XP30 con collegamento a relè, FAAC ha introdotto la selezione del canale. Una selezione semplice come premere un pulsante.

Nessun abbaglio.
Grazie alla codifica del segnale fra trasmettitore e ricevitore tutti i modelli XP30 sono protetti dalle interferenze causate da fonti luminose esterne come ad esempio i fari LED di alcuni autoveicoli.

Fatte per resistere.
Compatte, solide, sottili: 30 metri di portata per soli 21 mm di spessore. I modelli INOX sono completamente in metallo e FAAC è l'unica a produrle: non esistono altre fotocellule con scocca in acciaio INOX.

Adattatori per evolversi.
Chiedete i gruppi adattatori compatibili: sostituire le precedenti versioni Fotoswitch e Photobeam non richiederà nessun lavoro aggiuntivo, né su colonnetta né su parete.

XP30 e XP30B. Versioni normali e INOX.
- 30 metri di portata
- Solidità ultra compatta
- Resistenza agli agenti atmosferici
- Compatibilità installazioni precedenti
- Insensibilità ai fari LED degli autoveicoli
- Insensibilità alle interferenze di altre coppie di fotocellule

Disponibili da ora.

"


(Leggi Tutto... | Voto: 0)

PHP-Nuke I 18 trucchetti da conoscere per usare meglio WhatsApp
Postato da elettraautomazioni il Giovedì, 17 luglio @ 23:24:35 CEST (2632 letture)

utente non registrato Scrivere "I 16 trucchetti da conoscere per usare meglio WhatsApp "

(Leggi Tutto... | 3844 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

PHP-Nuke Contatti “Digitali”: NO, NC, SPST, SPDT
Postato da elettraautomazioni il Venerdì, 09 maggio @ 22:26:07 CEST (1387 letture)

assistenza Scrivere "

Contatti “Digitali”: NO, NC, SPST, SPDT

Nel mio lavoro spesso mi capita di parlare di “contatti”. Siccome ogni volta si perde un sacco di tempo per capirsi, qui di seguito un piccolo “tutorial”.

Un “contatto” e’ in generale utilizzato per comunicare uno stato o un comando (funzionamento, indisponibilita’, allarme, start, stop, etc.) ed e’ realizzato tramite la chiusura o l’apertura di un circuito.

Possono essere divisi in due macrocategorie: contatti normalmente aperti (Normally Open=N.O.) e contatti normalmente chiusi (Normally Closed=N.C.). In questo contesto significa che “in stato di riposo”, ovvero quando la variazione dello stato NON e’ avvenuta, nel primo caso il circuito rimane aperto, mentre nel secondo caso il circuito rimane chiuso.

La transizione di stato, invece, determina una modifica tale che un contatto N.O. si chiude, mentre un contatto N.C. si apre.

  • Contatto N.O.:

 

Quando il contatto “scatta”, il circuito si chiude e passa corrente nel circuito.

  • Conatto N.C.:

Quando il contatto “scatta”… Niente corrente nel circuito.

Entrambi gli esempi sopra riportati fanno riferimento a contatti S.P.S.T. (per gli amanti degli acronimi Single Pole Single Throw), per essere pratici diciamo che sono due morsetti…

Esiste un altro tipo di contatti (in realta’ ne esistono molti altri, ma nell’ambito del mio lavoro quelli qui descritti ricoprono il 95% dei casi), si tratta dei contatti SPDT (acronimofili godete: Single Pole Double Throw). Questa tipologia di contatti e’ l’unione di un contatto N.O. e di uno N.C., realizzati secondo lo schema seguente:

Come vedete i conatti sono due: il primo e’ un N.C. realizzato tra il COM e l’L1, il secondo e’ un N.O. realizzato tra il COM ed l’L2. Il COM viene comunemente chiamato COMUNE… Quando avviene la transizione di stato, il contatto con L1 si apre e contestualmente si chiude quello realizzato con L2.

Potrei andare avanti con la discriminazione tra contatti “bagnati” (Wet Contacts) ed “asciutti” (Dry Contacts), ma mentre scrivo mi rendo conto che forse quanto sopra potrebbe non interessare a nessuno… SIGH! ;-(

 

"


(Leggi Tutto... | Voto: 0)

PHP-Nuke IL RADIANTISMO
Postato da elettraautomazioni il Domenica, 05 gennaio @ 09:06:33 CET (1553 letture)

utente non registrato Scrivere "IL RADIANTISMO:
in due parole...
cos'è un CB, un OM, un SWL
"


(Leggi Tutto... | 47643 bytes aggiuntivi | Voto: 0)

PHP-Nuke Radio Marte Live web
Postato da elettraautomazioni il Venerdì, 08 aprile @ 09:31:32 CEST (1024 letture)

utente non registrato Scrivere "Radio Marte Live web "

(Leggi Tutto... | Voto: 0)

PHP-Nuke ARMAS
Postato da elettraautomazioni il Mercoledì, 06 aprile @ 15:26:01 CEST (1003 letture)

utente non registrato Scrivere " Armas nuovo tag

Vi presentiamo il nuovo tag personalizzato nei colori della ditta ARMAS per info 0815452353

"


(Leggi Tutto... | Voto: 0)

PHP-Nuke Meteo Napoli
Postato da elettraautomazioni il Domenica, 20 marzo @ 09:20:22 CET (1183 letture)

utente non registrato Scrivere " FAAC

Meteo nei dintorni...

Province della regione Campania
Avellino (AV), Benevento (BN), Caserta (CE), Napoli (NA), Salerno (SA)
Comuni e località in provincia di Napoli (NA)
Acerra, Afragola, Agerola, Anacapri, Arenella, Arzano, Avvocata, Bacoli, Bagnoli, Barano d'Ischia, Barra, Boscoreale, Boscotrecase, Brusciano, Caivano, Calvizzano, Camposano, Capri, Carbonara di Nola, Cardito, Casalnuovo di Napoli, Casamarciano, Casamicciola Terme, Casandrino, Casavatore, Casola di Napoli, Casoria, Castellammare di Stabia, Castello di Cisterna, Cercola, Chiaia, Chiaiano, Cicciano, Cimitile, Comiziano, Crispano, Ercolano, Forio, Frattamaggiore, Frattaminore, Fuorigrotta, Giugliano in Campania, Gragnano, Grumo Nevano, Ischia, Isola di Procida, Isola di Viva, Lacco Ameno, Lettere, Liveri, Marano di Napoli, Mariglianella, Marigliano, Massa Lubrense, Massa di Somma, Melito di Napoli, Mercato Pendino, Meta, Miano, Monte di Procida, Montecalvario, Mugnano di Napoli, Napoli, Napoli Capodichino, Nola, Ottaviano, Palma Campania, Piano di Sorrento, Pianura, Pimonte, Piscinola Marianella, Poggiomarino, Poggioreale, Pollena Trocchia, Pomigliano d'Arco, Pompei, Ponticelli, Portici, Posillipo, Pozzuoli, Procida, Qualiano, Quarto, Roccarainola, San Ferdinando, San Gennaro Vesuviano, San Giorgio a Cremano, San Giovanni a Teduccio, San Giuseppe Vesuviano, San Lorenzo Vicaria, San Paolo Bel Sito, San Pietro a Patierno, San Sebastiano al Vesuvio, San Vitaliano, Sant'Agnello, Sant'Anastasia, Sant'Antimo, Sant'Antonio Abate, Santa Maria la Carità, Saviano, Scampia, Scisciano, Secondigliano, Serrara Fontana, Soccavo, Somma Vesuviana, Sorrento, Stella San Carlo Arena, Striano, Terzigno, Torre Annunziata, Torre del Greco, Trecase, Tufino, Vico Equense, Villaricca, Visciano, Volla, Vomero

"


(Leggi Tutto... | Voto: 0)

PHP-Nuke Acqua sulla Luna
Postato da elettraautomazioni il Lunedì, 16 novembre @ 00:21:02 CET (1223 letture)

assistenza Scrivere "

Luna da bere

E-mail Stampa PDF

di Luca Mazzucato

NEW YORK. Preparatevi, governi e imprenditori, perché sta per partire la nuova corsa all'oro. Solo che non si tratta di oro ma di acqua e la corsa si terrà non in California bensì sulla luna! La recente missione LCROSS della NASA sfata il mito della luna satellite arido e desolato e scopre ingenti quantità di acqua intrappolate ai poli, appena sotto la superficie rocciosa, aprendo la strada alla colonizzazione del nostro satellite e all'era dei viaggi interplanetari.

La missione partita il giugno scorso da Cape Kennedy, Florida, è allunata nel cratere Cabeus, vicino al polo sud della luna. Il satellite LCROSS, dopo mesi di avvicinamento in orbita attorno alla terra, ha iniziato la sua discesa in picchiata verso il cratere lunare, ma prima di colpire la superficie ha sparato un proiettile dritto nel centro del cratere. L'esplosione nel centro del cratere ha provocato l'espulsione di una grande quantità di terreno lunare, che il satellite ha potuto analizzare a fondo per più di quattro minuti, prima di seguire la tragica sorte del proiettile e infrangersi sulla superficie lunare.

Quei quattro minuti di raccolta dati potrebbero essere essere ricordati nel futuro come il vero inizio dell'avventura interplanetaria. Perché i risultati delle analisi sono inequivocabili: appena sotto la superficie, il polo sud della luna è pieno di acqua ghiacciata. Secondo gli scienziati della NASA, la quantità di acqua rilevata è abbondante e si potrebbe trattare addirittura di miliardi di tonnellate.

Il nostro satellite, che compie un giro intorno alla terra ogni ventotto giorni, ci mostra però sempre la stessa faccia. L'idea popolare che l'altra faccia della luna, “the dark side of the moon,” sia sempre oscurata è però falsa. Entrambe le facce della luna subiscono il bombardamento della luce solare tutti i giorni. Non avendo l'atmosfera a proteggerla da sole, la luna subisce una terrificante escursione termica, passando dai -150° notturni ai +100° diurni. L'acqua dunque non può trovarsi in superficie, poiché evaporerebbe instantaneamente al contatto con la luce solare.

Le zone più fresche della luna sono i poli, alcuni dei cui crateri sono perennemente in ombra. Per questo è stato deciso di lanciare un proiettile all'interno del cratere di Cibeus, vicino al polo sud, perché è la zona più favorevole per andare a caccia di acqua sotterranea. I ricercatori della NASA si sono dichiarati “estatici” alla vista delle linee spettroscopiche che confermano la presenza massiccia di acqua. Si sospettava da tempo che ci potesse essere acqua al polo sud della luna, a causa delle grosse quantità di gas d'idrogeno che si vi ammassa, ma finora si trattava solo di speculazioni. L'idrogeno, insieme all'ossigeno, è infatti il prodotto della reazione chimica dell'elettrolisi: fornendo abbastanza energia, la molecola di H2O si separa nei suoi due costituenti, ossigeno e idrogeno, e quest'ultimo è stato osservato attorno ai poli lunari.

La scoperta dell'acqua, di grande portata scientifica, porta con sé impressionanti risvolti economici. Per prima cosa, l'acqua è il nutrimento essenziale dell'uomo, dunque qualsiasi progetto di colonizzazione del satellite deve risolvere per prima cosa l'approvvigionamento di acqua: problema ora risolto, a quarant'anni dal primo atterraggio sulla luna. La questione è fondamentale, se pensiamo che il costo del trasporto di un chilo di materiale dalla terra alla luna viaggia intorno al milione di dollari.

Il luogo particolare in cui è stata scoperta l'acqua è un altro fattore di enorme importanza. Il cratere Cibeus, il cui fondo è in ombra, è circondato dai cosiddetti “picchi di luce eterna”, cioè delle montagne lunari le cui vette sono perennemente alla luce. L'amministratore delegato della X Prize Foundation, Peter Diamandis, ha suggerito che la presenza di queste vette illuminate permetterà, sfruttando macchine alimentate ad energia solare, l'estrazione intensiva dell'acqua a ciclo continuo.

Ma c'è dell'altro. Diamandis, la cui fondazione X Prize ha indetto una competizione mondiale per la realizzazione del miglior veicolo motorizzato in grado di scorrazzare sulla luna (il premio è stato consegnato la settimana scorsa), ha lanciato un monito agli agenti immobiliari: “La proprietà più appetibile di tutto il sistema solare è il polo sud della luna!” Non si tratta di una provocazione, ma dell'inizio della corsa all'esplorazione spaziale.

Il carburante preferito dagli astronauti è infatti proprio l'acqua. I propulsori dei razzi che spingono in orbita i nostri satelliti, infatti, utilizzano idrogeno e ossigeno che, messi in contatto, si trasformano in acqua, sprigionando l'enorme quantità di energia necessaria per sfuggire alla forza di gravità terrestre. L'idrogeno e l'ossigeno vengono ottenuti grazie all'idrolisi dell'acqua: proprio come accade al polo sud della luna, utilizzando grosse quantità di energia possiamo separare idrogeno e ossigeno a partire dall'acqua, poi immagazzinarli in serbatoi separati e infine usarli per fare andare i razzi.

Considerando che navicelle spaziali per missioni interplanetarie non possono partire dalla superficie terrestre, ma devono essere costruite e varate al di fuori della nostra atmosfera, l'ostacolo insormontabile all'esplorazione spaziale era finora rappresentato proprio dal costo spropositato del carburante spaziale, ovvero idrogeno e ossigeno. La possibilità di usare la luce solare sui “picchi di luce eterna” sia per estrarre l'acqua che per ricavarne direttamente il carburante per i voli interstellari danno una nuova prospettiva all'incredibile scoperta della NASA.

A chi appartiene l'acqua sulla luna? Forse non tutti sanno dell'esistenza del Trattato dello Spazio Esterno, un accordo ratificato nel 1967 che proibisce l'utilizzo della luna per scopi militari e stabilisce che il territorio lunare è “proprietà comune”, allo stesso modo in cui gli oceani appartengono a tutti. Fino ad ora, l'esplorazione della luna non ha avuto grossi incentivi di carattere commerciale, proprio per via della mancanza di acqua. Ma dopo questa scoperta della NASA le cose cambieranno rapidamente e non è impensabile che già fra dieci anni aziende private oppure i governi di USA, Russia e Cina si contenderanno l'estrazione dell'acqua lunare, ponendo il problema della proprietà dei territori extraterrestri.

"


(Leggi Tutto... | Voto: 0)

PHP-Nuke GRAZIE SIGNOR COLANTUONO!
Postato da elettraautomazioni il Domenica, 08 novembre @ 09:33:24 CET (968 letture)

teneranemica84 Scrivere "Buongiorno signor Colantuono!
Mio zio ha un problema con il suo cancello automatico... Credo a causa del maltempo!
Io ho pensato a lei, perchè da quando m'ha aggiustato il mio non ha avuto più problemi( anche con il diluvio universale).
Come possiamo fare? Mi faccia sapere al più presto in quanto a mio zio urge stesso in giornata essendo un garage privato.
La ringrazio!!!! "


(Leggi Tutto... | Voto: 0)

Suchmaschinen-Marketing
 
TROVA NEL SITO



Iscriviti Newsletter
Indirizzo Email:

Opzioni:

Scegli tipo:


Top10 Downloads
· 1: Faac 746mps
· 2: Faac 401MP
· 3: Faac 746
· 4: centraline
· 5: Faac 844
· 6: Faac 748 MP senza display
· 7: Faac 844 MP
· 8: Red Bull soap box race - Napoli 7 Giugno 2003
· 9: Centralina elettronica Faac 452 mps
· 10: Faac 422

Partiva Iva 07123280633 come previsto comma 1 dell'art. 35 del DPR 633/72


siti amici:

www.elettrautomazioni.it  - www.chiaiano.it


È possibile usare le nostre news usando i nostri Ticker: Articoli


::Home ::Privacy ::Disclaimer :: E-Mail ::
 

.: Elettraautomazioni.it :. Telefono e fax 0815452353 cellulare 337974400 Napoli
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li posta, tutto il resto © 2003-2004 Elettraautomazioni.it
I contenuti sono sotto lincensa GNU / GPL solo se espressamente indicato


Generazione pagina: 0.238 Secondi